fbpx

Scuola: quello che attiene al mondo scolastico, dell’età evolutiva in termini di apprendimento e di comportamento.

Si tratta di una guida per gli insegnanti nell’utilizzo di strategie didattiche necessarie a potenziare i processi cognitivi specifici alla base della costruzione della conoscenza numerica del calcolo; la guida nasce dalla consapevolezza che l’impatto col sistema numerico e con il calcolo può essere difficile soprattutto per i bambini che non abbiano sviluppato le competenze e conoscenze che...

Leggi di Più»

Il test AC-MT è nato come risposta all’esigenza di possedere uno strumento di valutazione delle abilità numeriche e di calcolo, esso consente di ottenere una misura soddisfacente dell’apprendimento del bambino mediante una procedura di somministrazione agile e veloce, con una lettura di punteggi riferiti a quattro indici fondamentali, due ottenuti d...

Leggi di Più»

Le recenti ricerche in ambito dei disturbi del calcolo, prendono a riferimento i modelli neuropsicologici di elaborazione della conoscenza numerica e del calcolo che la letteratura ha sviluppato prevalentemente studiando soggetti adulti. Secondo il modello neuropsicologico modulare di McCloskey e colleghi, le competenza di elaborazione numerica dipendono da componenti cognitive diverse qual...

Leggi di Più»

Parlando di apprendimento delle abilità di calcolo, dobbiamo considerare sia i processi di sviluppo sia i meccanismi di apprendimento di tali abilità. Per quanto riguarda lo sviluppo delle abilità di calcolo possiamo considerare l’abilità di contare come esempio significativo di tale processo, considerando i 3 maggiori approcci teorici, ovvero la teoria dei principi del conteggio di G...

Leggi di Più»

Intelligenza Numerica Con l’espressione Intelligenza Numerica intendiamo riferirci alla capacità innata di “intelligere”, capire, interpretare, ragionare, attraverso il sistema cognitivo dei numeri e delle quantità; tale capacità permea il nostro sistema di interpretazione di eventi e fenomeni di diversa complessità. Anche a livello di linguaggio la distinzione singolare/plu...

Leggi di Più»

Di Che Cosa Si Tratta I disturbi specifici di tipo non verbale molte volte producono conseguenze sulle competenze scolastiche e molto spesso possono determinare difficoltà simili a discalculia, aprassia, o difficoltà di problem solving geometrico. Tra i disturbi dell’apprendimento, quello di tipo non verbale è il meno studiato, tra i pochi studi recenti quelli più importanti son...

Leggi di Più»

Quando parliamo di produzione del testo intendiamo riferirci alla scrittura in quanto capacità di produrre testi significativi, si tratta di un processo complesso che richiede autoregolazione, pensiero e strategie. Modello di Hayes e Flower, o modello a tre blocchi. Il primo blocco è identificato nel contesto del compito, ovvero argomento, destinatario, stimoli motivanti; il second...

Leggi di Più»

L’abilità di comprensione predice in modo significativo l’abilità di studio, infatti se non si capisce il testo che si legge non si può studiarlo. Lo studio è una forma particolare di apprendimento, riferita all’apprendere da un testo o da una lezione in modo intenzionale. Secondo Anderson studiare un testo significa leggerlo attentamente ed in modo selettivo, con lo scopo di comprender...

Leggi di Più»

Questa guida è rivolta a soggetti dai 5 ai 15 anni ed il suo scopo è quello di promuovere le abilità di comprensione del testo. L’opera di De Beni, Cornoldi, Carretti e Meneghetti, si compone di 4 volumi: il primo volume presenta una parte introduttiva, con i fondamenti teorici sui quali l’opera si fonda, la seconda parte contiene, per ogni sottoabilità considerata, due prove oggettive sta...

Leggi di Più»

Di Che Cosa Si Tratta Le condizioni per poter parlare di disturbo della comprensione del testo sono le seguenti: il soggetto in questione deve avere un Q.I. nella norma, deve avere manifeste ed eclatanti difficoltà nel capire i testi, deve presentare competenze sufficienti nella lettura strumentale (se il bambino è molto lento o molto scorretto nella lettura, sarà difficile per lui...

Leggi di Più»