Patch Adams e la Danza delle Emozioni

Ho avuto modo di ascoltare Patch Adams dal vivo al Convegno nazionale “Bambini Emozioni Salute", un evento dedicato soprattutto a personale medico-ospedaliero, che si proponeva di far luce sul mondo…

Continua a leggere Patch Adams e la Danza delle Emozioni

Fare Scuola: la voce dei docenti

Il canale FARE SCUOLA, curato da Pina Montesarchio, è nato nel 2009 con l'intento di dare voce all'impegno di tanti docenti attenti all'interrogazione esistenziale dei bambini e dei ragazzi, capaci…

Continua a leggere Fare Scuola: la voce dei docenti

Il Bambino tra Attaccamento e Relazione

  • Post Author:

ARPCI (Associazione per la Ricerca in Psicoterapia Cognitivo – Interpersonale) e la Scuola Quadriennale di Psicoterapia Cognitivo – Interpersonale (basata sull’Attaccamento) organizzano, 11 e 12 giugno a Roma, il convegno "Il…

Continua a leggere Il Bambino tra Attaccamento e Relazione

Dietro il Mito della Maternità

La nostra società guarda alla maternità come ad un momento di felicità idilliaca e di piena realizzazione per la donna. La maternità diviene nell’immaginario sociale sinonimo stesso di femminilità, non…

Continua a leggere Dietro il Mito della Maternità

Bambini all'Inferno

Giovedì 14 gennaio alle 16,30 presso il Consiglio del Consiglio Regionale della Toscana si tiene il convegno "Bambini all'inferno: uso ed abuso di psicofarmaci sui minori. Introduce l'evento Angelo Pollna, Vicepresidente…

Continua a leggere Bambini all'Inferno

L'Ultimo Numero di Dislessia in Pdf

E' uscito il numero 3-09 di ‘Dislessia’, in diffusione in questi giorni dalle Edizioni Erickson. La sua finalità primaria è fornire punti di riferimento, a chi si occupa della visione, riguardanti gli aspetti funzionali della lettura e le difficoltà che possono impedire o rallentare il corretto processo di apprendimento della lettura da parte del bambino.

Continua a leggere L'Ultimo Numero di Dislessia in Pdf

I Bambini vedono in altro Modo

Ho sempre immaginato luoghi mai visti. Luoghi irreali dove capitavo, attraversando una porta aperta che mi consentiva di spostarmi da questo mondo all’altro. Nell’altro mondo diventavo d’un tratto io la sola artefice, nel bene e nel male, di ogni mia azione. Non portavo mai http:\\/\\/psicolab.neta con me da questo mondo. Arrivavo nell’altra realtà da sola. Ricordo bene questo saper fingere a me stessa sull’importanza dei luoghi. Quello di provenienza, il mondo che abitavo, facevo finta non avesse più potere. Ero nell’altra realtà, libera ma da sola. Forse fu allora che cominciò a farsi chiaro nella mia mente il binomio indissolubile solitudine-libertà. Ovvero, che ne è di me, quando ogni decisione chiama in campo soltanto me, quando incondizionata è la mia scelta pur tuttavia dentro un contesto dato?

Continua a leggere I Bambini vedono in altro Modo