fbpx

Generalmente le prime parole compaiono tra gli 11 e i 13 mesi di età, secondo un ordine abbastanza ricorrente: in primo luogo quelle che indicano le persone (mamma, papà, nonni, fratelli e sorelle) oppure oggetti molto familiari (cibi, giochi) o azioni che il bambino compie abitualmente (affermare, negare, dormire,salutare). Il bambino inoltre non fa distinzione fra il nome dell’oggetto citato...

Leggi di Più»

Fin dalla nascita, il bambino emette una serie di suoni che potremmo definire di natura vegetativa, come sbadigli, gorgoglii e ruttini, insieme al mezzo di comunicazione per eccellenza che è il pianto. Nonostante che il pianto sia causato da fattori fisiologici (fame, sete, dolore, freddo) senza una vera e propria intenzionalità, permette comunque l’interazione del bambino con gli adulti...

Leggi di Più»