I Linguaggi Televisivi I

La vastità del palinsesto televisivo ha permesso l’utilizzo di stili comunicativi diversificati. Vengono riscontrate delle difficoltà nella definizione del linguaggio che viene utilizzato dai programmi televisivi. In quanto anche la…

Continua a leggere I Linguaggi Televisivi I

La Comunicazione Polisensoriale e i Linguaggi Sinestesici

La comunicazione polisensoriale attorno al prodotto può innanzitutto avvalersi di linguaggi di tipo sinestesico. Com’è noto, la sinestesia è una figura retorica basata sulla messa in relazione di due o più sistemi sensoriali, per esempio l’espressione “vino vellutato” assegna una qualità tattile ad un oggetto percepibile, invece, attraverso il gusto. Per quanto riguarda l’utilizzo della sinestesia a fini persuasivi, può essere interessante fare riferimento ad alcuni studi a sfondo semeiotico...

Continua a leggere La Comunicazione Polisensoriale e i Linguaggi Sinestesici

Mente e Memoria: il Soggetto Esteso

Il fattore più importante della conoscenza, quello che ci rende veramente umani è la memoria. “Senza la memoria” dice un suo eminente studioso “saremmo dei vegetali, intellettualmente morti” (1). La…

Continua a leggere Mente e Memoria: il Soggetto Esteso

“One, Chew, Tree…”

I bambini, si sa, sono come spugne: assorbono le informazioni in modo speciale, un modo di cui da adulti sembrano non disporre più. Per chi insegna loro una lingua straniera…

Continua a leggere “One, Chew, Tree…”