fbpx

Nell’intossicazione da hashish si registra una curiosa espansione della prospettiva temporale. Pronunciamo una frase e prima di arrivare al termine, sembra che l’inizio risalga a un passato indefinito. Imbocchiamo una via di breve lunghezza ed è come se non dovessimo mai arrivare alla fine. (William James) Quale esperienza facciamo del tempo? C’è quello normale e quello che viviamo interi...

Leggi di Più»

Venerdì 19 marzo alle ore 21.00, si tiene la presentazione del libro di Nicolò Terminio “Misurare l’Inconscio?”. L'evento è organizzato dal Centro Jonas Bologna presso la Sala Silentium del Q.re San Vitale – Vicolo Bolognetti 2. Tra i partecipanti: dott. Aldo Becce, prof. Massimo Recalcati, dott. Nicolò Terminio Coordinatrice: dott.ssa Francesca Bonaccurso Info: Centro Jon...

Leggi di Più»

La Neuropsicofisiologia, integra Neurologia, Psicologia, Fisiologia e Fisica ed è nata in Italia a partire dagli anni ‘70, basata sulla Fisica dell’Informazione, sulle differenze funzionali tra emisfero destro e sinistro del cervello e sulle funzioni superiori del cervello umano, fino alla definizione e presentazione alla comunita’ scientifica della "Teoria integrata delle lateralizzazio...

Leggi di Più»

Le ricerche sul cervello nelle ultime due decadi hanno affrontato temi considerati non-affrontabili con la logica della ricerca scientifica. Discipline legate alle scienze e persino alle arti hanno indossato il prefisso neuro al punto che si è sentito e letto di Neuroeconomia, Neuroetica, Neuroestetica. Per alcuni si è trattato di opera...

Leggi di Più»

Alimentazione, respirazione, idratazione, attività motoria, sonno, ma anche alternative ai farmaci, omeopatia/fitoterapia, tecniche di rilassamento, concentrazione, motivazione, un per-corso che non vi darà solo le conoscenze, ma ve le farà installare nella vostra neurologia, in modo da goderne da subito! I trainers: - erborista, naturopata, life coach - coach e trainer...

Leggi di Più»
la-sindrome-frontale

Definizione: La sindrome frontale è un quadro clinico, riscontrato in casi di compromissione del lobo frontale dell'encefalo, caratterizzato da deficit cognitivi e/o disturbi comportamentali, emotivi e motori. A livello cognitivo risultano compromesse le capacità attentive e di pianificazione delle azioni. Si riscontra inoltre un inadeguato impiego di strategie di Problem Solving con t...

Leggi di Più»

Il BIT (Behavioural Inattention Test) è un utilissimo strumento per valutare il neglect. Ideato da Wilson nel 1987, nello stesso anno venne standardizzato da Wilson, Cockburn e Halligan su 80 pazienti colpiti da stroke e 50 controlli appaiati per età. Si tratta di una batteria di 15 test: sei “convenzionali” e nove “comportamentali”. I test comportamentali del BIT prevedono d...

Leggi di Più»

Immaginate di perdere improvvisamente la consapevolezza di quello che accade in una parte dello spazio che vi circonda. Questo è quello che accade nei pazienti con neglect. Chiamata neglect dal termine inglese, l’eminegligenza spaziale è una delle patologie più frequentemente riscontrate dopo un danno cerebrale e consiste in un deficit della consapevolezza spaziale. Nella maggior parte dei c...

Leggi di Più»

La complessità funzionale e strutturale del cervello umano è intrinsecamente in grado di spiegare il potenziale manifestarsi di infiniti fenomeni psicologici e di tutta una serie di differenti condotte; tuttavia il fascino di quei meccanismi, la perfezione di quei processi ostacolano la possibilità di descrivere analiticamente “come” essi si traducano in un’ampia gamma di manifestazioni....

Leggi di Più»