fbpx

Psico Wiki, Scuola

Percezione Tattile

In ambito neonatale assume importanza il cosiddetto tatto passivo, l’essere toccato, al quale il bambino risponde con movimenti degli arti e l’accelerazione del battito cardiaco.
Inoltre alla sensibilità cutanea al tatto sono legati tutti quei fenomeni (vedi rooting, grasping) che generano una risposta motoria corrispondente. A partire dai 4 mesi i lattanti sono capaci di muovere braccio e mano verso un oggetto che richiama la loro attenzione mentre il tatto attivo volontario compare successivamente e si manifesta come ricerca di informazioni sull’oggetto toccato (modalità aptica).

Staff

Staff

Aggiungi commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.