fbpx

Libri

Management: Ten Essential Skills

Semplice senza essere semplicistico, schematico senza essere riduttivo. Questi i pregi di “The Book of Management. The ten essential skills for achieving high performance”.
Fare management è una attività complessa. Si tratta di riuscire a perseguire obiettivi organizzativi, lavorando con e attraverso altre persone, in una modalità efficace, efficiente ed etica. In altri termini, è necessario riuscire a influenzare processi tecnici, finanziari, informativi e socio-relazionali.
Nella cultura italiana permangono alcune stereotipie distorte. La prima è interpretare il ruolo dei manager come tipicamente apicale. In realtà è corretto riconoscere come manager qualsiasi persona che occupi un ruolo organizzativo in cui ha responsabilità, più o meno estese, sulle risorse aziendali (beni, capitali, persone). Certo, i manager di vertice (più correttamente definibili come executive) hanno l’onore e l’onore di generare una visione e di tradurla in un indirizzo aziendale ma da soli, senza gli altri ruoli manageriali (middle management), hanno ben poca possibilità di guidare una organizzazione. La seconda stereotipia è immaginare che i manager debbano concentrarsi principalmente su aspetti oggettivi (a.e. i concreti risultati produttivi) o economico-finanziari. In realtà qualsiasi risultato organizzativo (sia esso letto in chiave economica piuttosto che ingegneristica) è determinato dal lavoro quotidiano delle persone che compongono l’organizzazione aziendale.
La difficoltà del lavoro manageriale non è dunque solo nella definizione della strategia e delle azioni necessarie per perseguirla ma anche e soprattutto nel trovare delle modalità efficaci per far sì che i lavoratori possano agire in maniera integrata e positiva anche dal punto di vista personale.
Con queste premesse si può comprendere meglio il valore di questa opera divulgativa, prodotta da un ricco team di consulenti e docenti universitari. L’obiettivo degli autori è stato quello di aiutare chi è manager a gestire al meglio il proprio ruolo, perseguendo la profittabilità aziendale, il benessere dei lavoratori e la propria soddisfazione professionale.
La pecca di molti testi divulgativi è di eccedere in facili formule e, spesso, di presentare solo alcuni sottoinsiemi delle competenze realmente necessarie per operare come manager. In questa opera il rischio è stato contenuto presentando complessivamente e in maniera armonica la totalità delle competenze, pur fornendo un buon livello di approfondimento specialistico. Le discipline da cui sono stati attinti i contenuti sono la psicologia del lavoro e delle organizzazioni e le scienze organizzative (con particolare attenzione al tema dell’organizational behaviour).
Si tratta di un volume consigliabile sia a neo manager, bisognosi di una cornice cognitiva che li possa aiutare ad entrare pienamente nel ruolo, sia a senior manager che vogliano ripassare i fondamentali e scoprire qualche aspetto magari accidentalmente trascurato. Per le sue caratteristiche può essere anche uno strumento utile a professionisti delle risorse umane che siano alla ricerca di stimoli su come impostare interventi di management development.
Da ultimo, pur trattandosi di una produzione basata sulla cultura anglo-americana, viene mantenuta una buona attenzione anche alle condizioni di lavoro tipiche delle organizzazioni multinazionali, considerando diversi aspetti delle culture nazionali.
DK – Dorling Kindersley: E’ una casa editrice britannica, con sede a Londra, distribuzione internazionale e produzione in lingua inglese e spagnola. Informazioni e catalogo all’indirizzo: www.dk.com
Eric Baron: E ‘ professore alla Columbia University Business School. E’ fondatore della Baron Group, società di consulenza specializzata nell’area commerciale.
Michael Benoliel: E’ professore di comportamento organizzativo e risorse umane presso la Singapore Management University e Direttore del Center for Negotiation. In precedenza ha insegnato presso John Hopkins University, University of Maryland, University College.
Mike Bourne: E’ professore di Business Performnace e direttore del Centre for Business Performance presso la Cranfield School of Management (UK). Chartered Management Accountant e Chartered Engineer, ha operato per quindici anni come consulente.
Pippa Bourne: E’ Regional Director dell’Institute of Chartered Accountants (England & Wales). In precedenza ha operato come trainer presso la City University Business School e presso il Chartered Institute of Management (UK).
DeeDee Doke: E’ autore di articoli e volumi, sia scientifici, sia divulgativi, dedicati a temi di management.
Peter Hobbs. E’ Managing Director presso la Vondel Professional Development, società di consulenza specializzata in project management, team leadership e commercial skills.
Wei Hua: Ha fondato la società di consulenza International Perspectives ed ha esperienza di insegnamento, ricerca, consulenza e formazione in Cina, Giappone, Singapore, USA.
Johanna Hunsaker: E’ professoressa di management e comportamento organizzativo presso la School of Business Admnistration dell’Università di San Diego (USA). Ha operato come docente e consulente in Francia, Germania, Hong Kong e Spagna.
Phillip L. Hunsaker: E’ professore di management presso la School of Business Administration dell’Università di San Diego (USA). In precedenza ha insegnato presso: Bond University, University of Wisconsin Milwaukee, California North State University Northridge, University of Southern California, University of California San Diego e presso l’Ahlers Center for International Business (a Barcellona, Monaco, Parigi,Praga, Roma).
Raphael Lapin: Fondatore della società di consulenza Lapin Negotiation Strategies, è trainer esperto in gestione dei conflitti e mediazione.
James S. O.Rourke: E’ professore di management e di corporate communication presso la University of Notre Dame. E’ membro del Reputation Institute e della Management Communication Association.
Indice del volume:
Part I – Managing People (Understanding yourself; Interacting with others; Managing a team; Leading others)
Part II – Motivating People (Creating a motivating environment; Building processes for motivation; Developing the skills of motivation; Motivating in difficult situations)
Part III – Project Management (Thinking “project”; Setting up a project; Managing work in processes; Going alive)
Part IV – Achieving High Performance (Knowing yourself; Improving your skills; Becoming more effective; Becoming successful)
Part V – Effective Communication (Understanding communication skills; Speaking and writing; Communicating with your team; Communicating externally)
Part VI – Interviewing People (Planning the interview; Conducting the interview; Supplementing the interview; Making the final decision)
Part VII – Presenting (Planning the present; Preparing and practising; Taking centre stage)
Part VIII – Negotiating (Preparing to negotiate; Setting your style; Conducting negotiations; Developing your technique)
Part IX – Selling (Building meaningful relationships; Understanding the needs of customers; Making your recommendations; Resolving objections and closing the sale)
Part X – Working with Difficult People (Understanding difficult people; Communicating with excellence; Negotiating conflict; Managing the difficult person)

Titolo: The Book of Management – The ten essential skills for achivemement high performance
Project Editor: Daniel Mills
Autori: E.Baron; M.Benoliel; M.Bourne; P.Bourne; DD.Doke; P.Hobbs; W.Hua; J.Hunsaker; P.L.Hunsaker; R.Lapin; J.S.O’Rourke; A.Pincus
Casa editrice: DK -Dorling Kindersley, London, UL
Anno: 2010
N.Pagine 720
Alessandro Reati

Alessandro Reati