fbpx

Scuola

I Genitori E La Televisione

Il tema TV suscita molto interesse nei genitori, preoccupati di trovare la soluzione giusti rispetto all’argomento. Si potrebbe iniziare considerando il fatto che la televisione è oggi presente in tutte le case, se ne parla ovunque, anche a scuola, dove spesso viene anche utilizzata. Da un lato essa può presentare aspetti negativi e suscitare preoccupazioni, ma dall’altro presenta anche aspetti positivi: permette a tutti di accedere con uguale facilità e rapidità alle notizie di interesse generale; offre alcuni programmi culturali o spettacoli artistici di buon livello; svolge una funzione di intrattenimento e attenua il senso di solitudine. Certamente passare molto tempo davanti alla televisione può indurre una tendenza alla passività (si prende ciò che offre in quel momento senza scegliere) e può risultare difficile compiere una elaborazione, una riflessione su ciò che si è visto, compito questo agevolato dalla presenza di qualcuno con cui discutere e dalla possibilità di concedersi momenti di tranquillità dopo la visione; si parla di inibizione retroattiva, lo spettacolo immediatamente successivo cancella il ricordo di quello precedente. L’aspetto più preoccupante è quello della presenza dei scene di violenza con il relativo rischio di assuefazione. Per attenuare gli aspetti negativi è necessario introdurre delle regole, come il guardare un programma soltanto, e degli accorgimenti, come il far si che dopo la tv ci sia un momento di tranquillità, la merenda, un gioco all’aperto, una conversazione su ciò che si è visto. Per quanto riguarda le scene di violenza, è ovvio cercare di proteggere i bambini dalla loro visione, ma dobbiamo ricordare che essa è uno degli aspetti della vita, e se capita che i bambini vi assistano in televisione, lo sforzo deve essere diretto a rendere questa una occasione per riflettere, per prendere una posizione consapevole e motivata. È importante che il bambino non si identifichi con l’aggressore, ma con la vittima, per potergli far assumere una posizione di rifiuto della violenza.

Staff

Staff

Aggiungi commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.