fbpx

Alcuni farebbero provenire la parola doping dal termine olandese “doop” usato dai pionieri che fondarono Nuova Amsterdam per indicare una bevanda eccitante a base di erbe e di alcool.
Altri la vorrebbero derivata dal verbo inglese “to dupe”, che significa ingannare, truffare.  Quest’ultima definizione sicuramente fa intendere meglio il comportamento sleale del ricorso a sostanze e metodi vietati per migliorare il risultato sportivo.
Per leggere tutto l’articolo scarica il PDF sotto al titolo

Matteo Simone

Matteo Simone