Informazioni sull'autore

Disponibile Solo versione Premium

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Disponibile Solo versione Premium

Jung Room: Vite Svelate dalla Camera da Letto

Breve Estratto

Si inaugura sabato 2 aprile 2011, presso la sala espositiva di Officina Giovani, Prato, “JUNG ROOM”, la mostra fotografica di Francesco Pescioni, a cura di ScarabOcchio.
La mostra dell’artista pratese, è composta da fotografie che ritraggono camere da letto di giovani: gli scatti vogliono carpire l’essenza e lo stile di vita di ragazzi e ragazze della città (non necessariamente residenti ma anche studenti fuori sede che si trovano a vivere a Prato per motivi di studio e/o di lavoro).
La camera da letto è il luogo del retroscena della vita di ognuno.
L’artista desidera cogliere il vissuto, l’intimità, non solo del luogo ma anche della persona stessa.
Immagini che rendono partecipi la presenza di qualcuno anche se questi non è direttamente inquadrato. Nelle foto infatti non compariranno i soggetti ma solo il loro spazio.
L’idea è anche quella di ricostruire uno spazio privato all’interno di uno spazio pubblico come quello di Officina Giovani del Comune di Prato.
Ma i proprietari non sono dei semplici “presta stanze”, si fanno parte attiva della mostra: mettono se stessi, citando nelle didascalie, frasi, parole e versi che gli rappresentino e dando alcuni oggetti personali per la creazione di una sorta di isola affettiva comune.
Il titolo “Jung Room” (gioca sulla similitudine fonetica tra la parola Young e Jung) ossia camere giovani e di giovani: si analizza psicologicamente (conscio, la parte attiva; la sua assenza fisica, l’inconscio) la persona e la sua vita tramite il proprio spazio domestico.
In fondo cosa c’è di più intimo e vero della camera da letto?

Inaugurazione sabato 2 aprile ore 18:00
dal 2 al 14 aprile 2011 – sala espositiva di Officina Giovani, Prato
Scarica L’invito in PDF dal link in alto accanto al titolo
Condividi questo Post
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
ARTICOLI RECENTI
ARTICOLI CORRELATI
Iscriviti alla Newsletter