fbpx

Cervello, Comportamento

Nuovi lavori grazie alla digitalizzazione: esistono queste nuove professioni

La digitalizzazione ha rivoluzionato il nostro modo di vivere, lavorare e comunicare, cambiando la nostra vita. Questi cambiamenti hanno anche portato all’emergere di nuove opportunità di lavoro. Come dice il proverbio: “La corrente scorre costantemente e porta a riva cose nuove” – e così è anche sul mercato del lavoro. Sono emersi nuovi profili professionali impensabili fino a pochi anni fa. 

Per esempio, i bravi programmatori permettono agli scommettitori di giocare alla roulette di NetBet, offrendo delle opportunità notevole per ritirare dei premi elevati. Del tutto in un ambiente del tutto familiare, senza doversi recare ad un casinò stabile a Venezia. Mentre i social media manager presentano in modo professionale i contenuti aziendali su Facebook e via discorrendo. In questo articolo daremo un’occhiata a quali nuovi ed entusiasmanti lavori sono stati creati dalla digitalizzazione!

Digitalizzazione – Cosa intendiamo oggi con questo termine?

Il termine digitalizzazione è diventato sempre più diffuso negli ultimi anni. Tuttavia, non è così nuovo come molti di noi potrebbero pensare! La parola “digitale” è stata usata per la prima volta nel 1969 con l’invenzione di un controllore logico programmabile per una macchina. Da allora le innovazioni si sono moltiplicate e la nostra vita si è sempre più digitalizzata. Ma cosa si intende esattamente con questa parola? Si riferisce al processo di conversione di dati analogici in dati digitali. Ciò significa che le informazioni e i processi avvengono su dispositivi elettronici come computer, smartphone o tablet. 

Un processo che non riguarda solo la vita privata, ma che ha soprattutto un enorme impatto sul mondo del lavoro. Emergono così nuove professioni e campi di attività. Per una migliore visione complessiva, diamo un’occhiata più da vicino ad alcune delle nuove professioni.

Queste nuove professioni sono apparsi negli ultimi anni

In un mondo in cui la digitalizzazione sta conquistando sempre più spazio e le aziende si affidano sempre più ai processi digitali, anche nuovi campi professionali emergono di logica conseguena!

IT Security Manager – La sicurezza nel mondo digitale

In qualità di anello di congiunzione tra il reparto IT e la direzione, il responsabile della sicurezza informatica è responsabile della sicurezza dei dati e dei sistemi. A causa del crescente numero di attacchi informatici e di violazioni della protezione dei dati, questa professione sta diventando sempre più importante.

Ma quali sono esattamente i suoi compiti? I suoi compiti principali comprendono la creazione di concetti di sicurezza, il controllo della conformità alle linee guida sulla sicurezza e l’analisi dei rischi. Per eseguire questo lavoro, un IT Security Manager deve essere sempre aggiornato sulle ultime tecnologie per identificare potenziali vulnerabilità e adottare misure adeguate per difendersi dagli attacchi.

Data Scientist – Il futuro dell’analisi dei dati

Anche Wiki conosce ormai il termine Data Scientist. Uno scienziato dei dati è un esperto di analisi dei dati. Con l’aiuto dei più moderni strumenti di analisi, come il software SAS sviluppato nel 1970, e degli algoritmi, può valutare delle quantità enormi di dati e ottenere così informazioni preziose per l’azienda.

Non è solo uno statistico o un matematico, ma anche un esperto nell’uso di sistemi di database e linguaggi di programmazione. La richiesta di data scientist è in costante aumento, poiché sempre più aziende si affidano ai vantaggi dei big data.

Social Media Manager: la professione del futuro

Nell’era di Facebook, Instagram e altre piattaforme, è diventato essenziale per le aziende rafforzare e mantenere la propria presenza sui social media. Questi compiti vengono assegnati al social media manager! Egli si occupa della pianificazione, dell’implementazione e del monitoraggio delle campagne sui social media, nonché della gestione dei canali corrispondenti.

Tuttavia, le esigenze di un social media manager sono elevate: il lavoro richiede un’ampia conoscenza delle tecnologie digitali e delle strategie di marketing online. Deve inoltre essere ben organizzato e in grado di gestire efficacemente più compiti contemporaneamente. 

Inoltre, deve avere una passione per i social media e una sensibilità per le tendenze, al fine di inviare il messaggio giusto al giusto cerchio di persone target.

Designer VR: il design virtuale tra realtà e finzione

All’inizio del 2013, Samsung ha avvicinato i mondi virtuali ai consumatori con gli occhiali Ocolus. I primi occhiali VR sono arrivati sul mercato nel 1969! Da allora sono successe molte cose, in particolare il MetaVerse – che, tra l’altro, è stato menzionato per la prima volta da Neal Stephenson nel suo libro “Snow Crash” nel 1992. Con questa tecnologia, si è sviluppata anche la professione del designer VR.

Il suo compito è quello di progettare e creare mondi virtuali che abbiano l’aspetto e la sensazione del mondo reale, ma con il potenziale di offrire molto di più. Il designer combina vari elementi come modelli 3D, animazioni, colonne sonore e altri componenti multimediali per creare uno spazio virtuale realistico. Questo permette agli utenti di entrare in un ambiente visivamente accattivante e interattivo.

I programmatori: la nuova specialità del mondo digitale

I programmatori sono diventati indispensabili nell’industria informatica. Costruiscono e implementano soluzioni software per aiutare le aziende a gestire i loro dati. Assicurano, che le applicazioni funzionino senza problemi e che i programmi rimangano stabili. I programmatori svolgono anche un ruolo importante nella cybersecurity, proteggendo le reti dalle minacce e mettendo in sicurezza i sistemi per l’utilizzo da parte di diversi gruppi di persone.

Per svolgere adeguatamente le loro funzioni lavorative, devono avere una conoscenza approfondita di diversi linguaggi di programmazione. Per rimanere all’avanguardia della tecnologia, devono apprendere costantemente nuove tecniche e familiarizzare con gli strumenti di sviluppo più recenti. Pertanto, è importante che i programmatori lavorino costantemente sul proprio livello di conoscenza e perseguano gli obiettivi che si sono prefissati per continuare ad avere successo nel settore.

Manager di marketing online: una professione ricca di opportunità

L’online marketing manager è responsabile della progettazione, dell’implementazione e del monitoraggio delle attività di marketing online. Queste includono, ad esempio, SEO (Search Engine Optimisation), SEA (Search Engine Advertising), social media marketing o content marketing. Nel suo lavoro, deve anche saper andare d’accordo con le persone e possedere solide conoscenze tecniche per utilizzare efficacemente i vari strumenti e strategie.

Le sue responsabilità quotidiane sono varie e ci sono molte opportunità di crescita e apprendimento in questo campo. Può prendere decisioni strategiche, sviluppare campagne innovative, gestire canali di social media oppure organizzare eventi virtuali. Grazie al suo lavoro, le aziende possono rafforzare il proprio marchio online, acquisire nuovi clienti e generare maggiori vendite.

Conclusione

Possiamo quindi concludere, che la digitalizzazione del mondo ha portato a un esorbitante crescita di nuovi settori lavorativi che rispondono alle esigenze delle aziende moderne. Il responsabile della sicurezza informatica, il data scientist, il social media manager, il VR designer e l’online marketing manager sono solo alcune delle professioni in cui la domanda è aumentata, in quanto le aziende cercano professionisti con competenze specializzate per aiutarle a trarre vantaggio dalla digitalizzazione.

Redazione PsicoLab

Redazione PsicoLab

Aggiungi commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.