Informazioni sull'autore

Disponibile Solo versione Premium

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Disponibile Solo versione Premium

La Dimensione Bidimensionale

Breve Estratto

Premessa.
La dimensione bidimensionale dello Spazio – Tempo è una realtà a sé stante, a volte indipendente da quella tridimensionale del mondo circostante. Tra le due, può esserci corrispondenza biunivoca.
Pochi miliardesimi di secondo dopo il Big-bang, ciò che definiamo materia, permeando la tridimensionalità dell’universo, acquisì un valore diverso da zero per mezzo del bosone di Higgs. La simmetria di gauge elettrodebole si interruppe: da una parte ci furono le particelle sub-atomiche provviste di massa e fondanti la tridimensionalità. Dalla parte opposta le particelle come il fotone, il neutrino muonico e tauonico, prive (o quasi) di massa e di pertinenza della dimensione bidimensionale. Sia la tridimensionalità che la bidimensionalità esistono ad egual misura e sono entrambe indispensabili per la corretta configurazione del mondo.
L’unico modo per risolvere alcuni dei paradossi della matematica e della geometria euclidea è attribuire il valore di zero ad alcuni segmenti di una retta e ad alcuni punti di un cerchio, ma solo nell’ambito della bidimensionalità (x, y). Di conseguenza, i segmenti ed i punti con valore zero possono perfino far parte della superficie uno-dimensionale di Riemann. Nella bidimensionalità di un campo gravitazionale, gli orologi rallentano perché è la freccia del Tempo fisico ad allungarsi. Questo particolare evidenzia la diretta dipendenza dalla bidimensionalità di alcune figure della geometria piana, come il punto geometrico e la retta, essendo una retta la freccia del Tempo.
Dimensione Bidimensionale

Condividi questo Post
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
ARTICOLI RECENTI
ARTICOLI CORRELATI
Iscriviti alla Newsletter
Chiudi il menu