Test di Rorschach

E´ il reattivo proiettivo di personalità più conosciuto ed utilizzato. Si basa sull’interpretazione che il soggetto fornisce a figure non strutturate presentate in 10 tavole. Sfruttando il meccanismo inconscio della proiezione, il paziente consente allo Psicologo di tracciarne il quadro della personalità, con particolare riferimento alle caratteristiche di tratto, ossia a quegli aspetti caratterologici più stabilizzati, anche se influenze più attuali determinano risposte significative in parte delle esperienze più recenti. Il test di Rorschach si basa sulla teoria psicoanalitica della proiezione: attraverso le risposte fornite a stimoli indeterminati, quali costituiti dalle macchie, un soggetto evidenzierebbe le sue caratteristiche più inconsapevoli che costituiscono l’asse portante della personalità. Attraverso lo studio di queste caratteristiche, si giunge ad una definizione delle modalità comportamentali che sottendono l’esaminato, tracciandone una diagnosi psicologica. Questa ci è utile per fini terapeutici, semplicemente comprensivi per un orientamento anche attitudinale, per compilare una diagnosi medico-legale.
L’esame proposto con il test di Rorschach segue queste tre tappe:
1) somministrazione del test;
2) siglatura delle risposte;
3) elaborazione della tabella sinottica necessaria per la diagnosi.

TAGS:
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • Technorati
  • email
  • LinkedIn
  • oknotizie
  • Segnalo
  • StumbleUpon
  • FriendFeed
  • Twitter
  • Yahoo! Bookmarks
  • PDF
  • Diggita

Adesso su PSICOLAB

Coppia e Sessualità

La Coppia che Scoppia

Ogni giorno, ci troviamo nella casa e nel cuore di…

Libri

La Mammana, Maternità diversa

Chiara, pulita, aspra ma anche intrisa di proverbi, accenti dialettali…

Coppia e Sessualità

La Fiducia è Amore puro

Cercando tra i sinonimi di fiducia, troviamo: fede, assenso, stima,…

Psicoterapie

Caduta di una Dittatura

La prima azione che fa un popolo il giorno dopo…


Iscriviti alla Newsletter
In carica...In carica...