fbpx

Miglioramento

5 consigli mindfulness per iniziare il 2023 al meglio: via ansia e stress

Un nuovo inizio tra opportunità e sfida

Iniziare un nuovo anno può essere sia un’opportunità che una sfida. È un momento emozionante, pieno di speranze e di buoni propositi, ma può anche essere stressante, soprattutto se ci sentiamo sopraffatti dalle aspettative o dalle responsabilità. Proseguendo con la lettura scoprirai 5 consigli mindfulness per iniziare il 2023 nel migliore dei modi.

Le sfide possono essere diverse: potrebbe esserci la tentazione di essere troppo duri con noi stessi, di voler cambiare troppe cose in poco tempo, di sentirci sopraffatti dalle responsabilità o dall’incertezza del futuro.

Tuttavia, iniziare un nuovo anno è anche un’opportunità unica per fare un passo indietro e riflettere su ciò che è stato, su ciò che ci piacerebbe fare o essere in futuro, e su come possiamo muoverci verso i nostri obiettivi. È un momento per dare nuovo impulso alla nostra vita, per fare il punto della situazione e per stabilire nuove priorità.

Affrontare queste sfide e sfruttare queste opportunità richiede impegno e determinazione, ma anche gentilezza verso noi stessi e la consapevolezza che il cambiamento richiede tempo. Con un po’ di pazienza e di autocompassione, possiamo affrontare le sfide e trarre il meglio dalle opportunità che il nuovo anno ci offre.

5 consigli mindfulness per iniziare nel migliore dei modi

Ecco 5 consigli per iniziare bene il nuovo anno sullo stile di quanto possiamo imparare dalla mindfulness:

1) Fai una pausa: prenditi del tempo ogni giorno per rilassarti e respirare profondamente. Puoi sederti in silenzio per qualche minuto, fare una passeggiata all’aria aperta o ascoltare della musica rilassante. L’importante è che tu ti stacchi dalle distrazioni e dalle preoccupazioni quotidiane e ti concentri su te stesso. Non si tratta di essere poco efficienti, si tratta di ricaricare le batterie per essere più presenti e concentrati sui compiti di ogni giorno.


2) Ascolta il tuo corpo: presta attenzione alle sensazioni fisiche che provi nel presente momento. Ad esempio, puoi prestare attenzione al respiro, alla tensione muscolare o al battito del cuore. Questo ti aiuterà a diventare più consapevole dei tuoi stati d’animo e a gestirli meglio. Legittima il pensiero che certi contesti e certe persona possano non piacerti. E’ normale e non avere un giudizio negativo su te stesso.


3) Limita l’utilizzo di social network, smartphone ed internet: la nostra vita online ha un grande impatto sulla nostra vita offline. Un abuso di social network e videogiochi può avere conseguenze negative sul nostro benessere psicofisico. Cerca di farne un utilizzo consapevole e mai esagerato.


4) Sii gentile con te stesso: sii compassionevole verso te stesso e accetta i tuoi limiti. Non pretendere di essere perfetto o di risolvere tutti i problemi all’istante. Ricorda che tutti commettiamo errori e che è normale sentirsi stressati o delusi a volte.


5) Trova il lato positivo: cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno anziché mezzo vuoto. Sii grato per ciò che hai e per le opportunità che ti si presentano. Anche piccole cose come il sorriso di un amico o il profumo del caffè appena fatto possono fare la differenza.

Incorporare questi consigli nella tua routine quotidiana ti aiuterà a vivere il nuovo anno in modo più consapevole.

I benefici della mindfulness per la tua vita

vivere in modo mindfulness può avere molti benefici per la tua mente e il tuo corpo. Per esempio, può aiutarti a gestire lo stress e l’ansia meglio. Immagina di essere in una situazione stressante, come un esame importante o una riunione difficile. Quando sei stressato, la tua mente tende a vagare verso il passato o il futuro, ripensando a cose che hai fatto o immaginando il peggio. La mindfulness ti aiuta a fermare questi pensieri e concentrarti sul presente, su ciò che sta accadendo in questo momento. In questo modo puoi gestire meglio le tue emozioni e reagire in modo più efficace alla situazione.

Oltre a questo, la mindfulness può anche migliorare la tua relazione con te stesso e gli altri. Quando sei consapevole delle tue emozioni e pensieri, sei in grado di prendere decisioni più consapevoli e di comunicare meglio con le persone intorno a te. Inoltre, essa può aiutarti a sviluppare una maggiore autocompassione e gentilezza verso te stesso, il che può aiutarti ad accettare te stesso così come sei.

Insomma, vivere in modo mindfulness ti aiuta a vivere nel momento presente, a ridurre lo stress e l’ansia, a migliorare la tua relazione con te stesso e con gli altri, e a prendere decisioni più consapevoli. E tutto questo si può ottenere semplicemente prestando attenzione alle tue sensazioni, pensieri e emozioni senza giudicarle. Ma è un percorso e come tutti i percorsi richiede tempo, non aspettarti grandi stravolgimenti nel breve periodo. Piuttosto prendi consapevolezza di questo viaggio e prova ad apprezzare i piccoli cambiamenti che noterai fin da subito.

Picture of Simone Zamboni

Simone Zamboni

Psicologo online e a Brescia. Tech enthusiast fin dai tempi delle superiori. Esploro ogni ambito nel quale questi due mondi si intersecano.

Aggiungi commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.