Il modello cognitivo

Il modello cognitivo

Fulcro di tale modello è il legame tra memoria e comprensione. Nel 1940 Katona compì degli esperimenti di risoluzione di semplici problemi, divise i soggetti partecipanti in due gruppi, uno al quale venne fornita la spiegazione di come risolvere il problema, l’altro a cui non fu data nessuna indicazione. Le prestazioni di coloro che avevano dovuto trovare la soluzione da soli furono molto migliori. Capire qualcosa significa trovare un principio semplice che dia senso alle operazioni compiute, significa attivare un livello di elaborazione dell’informazione più profondo che ne permette la connessione con molte altre informazioni. In tal modo si ha una traccia più elaborata e più recuperabile perché legata a molti altri indizi.

Alla base della comprensione si trova il sistema di previsione, teso a prevedere i significati possibili di ciò che sta per accadere, pronto quindi a restringere il campo a ciò che si crede pertinente in quel momento.