fbpx

Psico Wiki, Scuola

Il condizionamento pavloviano e la comparsa di fobie

E’ chiamato anche classico o rispondente; si basa sull’idea che uno stimolo inizialmente neutro può assumere un significato nuovo in base all’esperienza soggettiva e fungere da segnale anticipatorio di un evento successivo; la risposta all’evento viene così anticipata dalla comparsa dello stimolo, il riflesso ha un’origine psichica. Gli esperimenti usati per studiare il fenomeno erano composti da quattro elementi: stimolo incondizionale in grado di provocare naturalmente una certa risposta; stimolo condizionale in un primo momento neutro ma se associato allo stimolo incondizionale riesce a svolgerne la stessa funzione di elicitazione; risposta incondizionale è quella prodotta dallo stimolo incondizionale; risposta condizionale è quella prodotta dallo stimolo condizionale. Di fronte ad uno stimolo potenzialmente pericoloso (avversivo), l’organismo risponde con un riflesso difensivo di evitamento, i riflessi consumatori invece sono quei comportamenti attuati verso un altro organismo od oggetto al fine di sopravvivere; la reazione condizionale appresa ha la funzione adattiva di preparare l’organismo ad un evento che accadrà nel futuro, sia esso pericoloso o meno; è quello che accade nell’effetto Garcia ossia nell’apprendimento dell’avversione per un sapore specifico, associato ad un cibo che ha causato malessere nell’organismo. In generale l’uomo è dotato di scarsi riflessi innati, insufficienti a garantirgli la sopravvivenza, perciò ha vaste possibilità di condizionamento anche in campo emotivo, paure e fobie possono essere il risultato di un apprendimento disadattivo; in effetti la paura non si apprende, è una reazione innata, ma si può imparare ad avere o meno paura di certe cose per ricavarne un vantaggio adattivo; può succedere però che si abbia paura di qualcosa che in sé non risulta essere pericoloso, in questo caso la paura è irrazionale, spesso incontrollabile e disadattiva, si parla allora di fobia. Molte forme di fobia nascono per un processo di condizionamento casuale di stimoli insignificanti a stimoli ansiogeni. In un contesto psicoterapico è spesso possibile ricostruire l’esperienza che ha portato a tale associazione.

Picture of Staff

Staff

Aggiungi commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.