famiglia Archivio

Una Generazione senza Confini

“La vita è un viaggio” può essere definita la visione del mondo o “metafora” della vita della generazione giovanile odierna, una generazione destinata a diventare “senza confini”. A introdurre il concetto di metafora della vita fu Alfred Adler, il quale parlò a questo proposito di “un piano di vita” le cui radici si piantano nell’infanzia

Il Mosaico del Buon Senso

È difficile affrontare, in una sola opera, tutto lo scibile umano, trattando in particolar modo le emozioni, le attitudini ed i comportamenti sociali. Al contrario, “Il mosaico del buon senso” offre una panoramica ben articolata e strutturata su argomenti di vario genere, illustrandoli in maniera spesso provocatoria e senza peli sulla lingua. In questa miscellanea

Quando un Bambino ruba

I furti che meritano un approfondimento dal punto di vista psicologico, sono quelli compiuti a partire dall’età di sei anni, e coincidono con l’entrata nella scuola primaria. In età prescolare, i bambini non hanno ancora insito il concetto di proprietà privata. L’idea di “mio” si sviluppa prima di quella di “tuo”: durante i primi anni

Maledimiele

Maledimiele non è un film sull’anoressia o sull’adolescenza, ma su anoressia e adolescenza insieme, sull’incontro tra due esperienze totalizzanti, quasi mistiche: l’una potenzia l’altra, amplifica e radicalizza scelte di vita estreme. L’adolescenza capita; il rifiuto del cibo si sceglie, ma può diventare coazione a ripetere, logica stringente alla quale è difficilissimo rinunciare. Così passano le

L’ABC delle Emozioni

Una grande crisi strutturale attraversa il mondo e ancor di più penalizza l’Europa. La frattura e la distanza tra economia reale ed economia finanziaria non solo depaupera le società avvicinando la classe media, che nel secolo scorso era definita borghesia, alla povertà relativa (oggi sempre più assoluta), ma anche e soprattutto slega e allontana la

Lo Sportivo non è solo

Impegnatevi per ottenere ciò di cui avete bisogno, e quando non riuscite a ottenerlo, ebbene, sorridete e tentate ancora, in un modo diverso. William Hart (1) Si inizia a praticare sport per scelta, per caso, per riabilitazione, invogliati da genitori, da istruttori di educazione fisica, si inizia con una motivazione intrinseca, ludica, per il gusto

Ascolto del minore e Mediazione familiare

Come sociologa sono convinta dell’importanza che il bambino occupi uno spazio attivo in ambito giudiziario (ma non solo), che sia ascoltato e che ci sia chi da voce ai suoi pensieri. Il giudice ha questo ruolo, sopperisce al non ascolto genitoriale. Tuttavia l’ascolto non si esaurisce nel “capire” cosa il bambino “preferirebbe” per poi decidere

Medea: una Donna capace di Tutto

Perché una donna possa giungere a rivoltarsi contro la propria prole, è un fatto tanto misterioso quanto controverso. La maternità è quanto di più sacro ed idealizzato ci possa essere; chi ci dà la vita non è associabile a chi può togliercela, e la distruttività materna è generalmente considerata una dimensione totalmente separata dalla maternità,

Seminario “Con un poco di zucchero” L’incontro dei grandi con il mondo dei piccoli

Sabato 6 Aprile 2013 presso il Centro Method di Perignano, dalle ore 9 alle ore 18, si terrà il Seminario (9 crediti E.C.M., 6 Crediti AIMS e Crediti per Assistenti Sociali richiesti) Titolo: “Con un poco di zucchero” L’incontro dei grandi con il mondo dei piccoli Con Monica Pratelli, Cristina Lorimer, Barbara Parrini e Valentina

La Mediazione Familiare e il processo giuridico della Separazione a confronto

Quando si parla di Mediazione Familiare non sempre chi ascolta ha chiaro ciò di cui si parla. La coppia in crisi è persuasa che sia un modello di terapia di famiglia e non un aiuto per l’organizzazione pratica del dopo separazione e gli avvocati temono che la nuova professione possa sottrarre loro “clienti”. D’altro canto