apprendimento Archivio

Il Periodo critico per l’Acquisizione-Apprendimento delle Lingue non native

Il bilinguismo è considerato uno dei maggiori problemi attuali, acausa dell’importanza della conoscenza di altre lingue, oltre a quella madre,dal momento che ci offre diversi vantaggi, di cui il più importante è senza dubbio quello di poterci integrare meglio nel mondo del lavoro. Inoltre spesso sentiamo parlare di lingue seconde e straniere,pensando che non ci sia alcuna differenza,anche

Robot in Casa e a Scuola

Pepper, “il primo robot del mondo con emozioni”, è un umanoide di 121 centimetri e dotato di un “emotion engine”, grazie al quale è in grado di interpretare le emozioni degli esseri umani, traducendone il linguaggio corporeo ed interpretandone le espressioni facciali e il tono della voce. Nei test preliminari alla sua produzione da parte

Creatività e Psicoterapia: lo Stile del Terapeuta

Si chiama “CREATIVITÀ E PSICOTERAPIA: LO STILE DEL TERAPEUTA” il convegno presentato dalle scuole di formazione ARPCI e SRPF, che si terrà a Roma Venerdì 21 e Sabato 22 Novembre 2014 presso l’Istituto Salesiano Pio XI di Via Umbertide, 11. La tematica “psicoterapia arte o scienza” viene riproposta con il preciso intento di mostrare come

Il Problem Solving e l’Apprendimento

“Problem solving”, in inglese, significa letteralmente risolvere problemi. Questo termine è stato utilizzato, originariamente, soprattutto in riferimento ai problemi logico-matematici, ma negli ultimi anni è stato sempre più utilizzato per riferirsi all’abilità nell’affrontare problemi di ogni genere in modo positivo ed efficace. Per padroneggiare la metodologia del problem solving, non occorrono competenze specifiche legate ad

Il Knowledge Management

In azienda è fondamentale lo scambio di informazioni e conoscenza tra i collaboratori. Il Knowledge Management è utile proprio a questo: mira a catturare, organizzare, classificare e distribuire le informazioni aziendali in modo funzionale rispetto ad obiettivi comuni. Rappresenta un approccio gestionale sempre più diffuso perché consente di gestire il flusso d’informazioni, sempre più numeroso

L’Apprendimento in Condizioni di Frontiera

L’obiettivo di questo lavoro è quello di indicare quali tipologie di difficoltà incontra un bambino del terzo mondo africano con la propria formazione. Approfondiremo tre aree che causano un forte disagio scolastico: aids, lavoro minorile ed i disagi emotivi. Verrà sinteticamente esposta la teoria della Modificabilità Cognitiva Strutturale e dell’Esperienza di Apprendimento Mediato di Reuven

La Psicomotricità Relazionale nell’Età dello Sviluppo

La psicomotricità relazionale si sviluppa in un contesto educativo, importante per l’armonizzazione dell’identità del fanciullo il quale si trova in una fase di sviluppo molto importante. Questa pratica si sviluppa attraverso un percorso di crescita e di sviluppo di sé che attiva tutti i processi affettivi, cognitivi e di relazione usando il corpo e le

Depressione: Il Sole Nero

Si intitola “Depressione: il sole nero” il convegno, che sarà ospitato a Roma nella sala conferenze dell’ Istituto Salesiano Pio XI di Via Umbertide 27, venerdì 29 e sabato 30 giugno 2012 organizzato dall’ARPCI, Associazione per la Ricerca in Psicoterapia Cognitivo – Interpersonale (scuola di specializzazione quadriennale in psicoterapia cognitivo interpersonale). Dopo una breve introduzione

I giochi psicologici per la formazione esperienziale

ADV (Advanced Assessment Lab) propone un corso sui giochi psicologici per la formazione e l’accrescimento individuale e di gruppo all’interno delle aziende. Ecco tutti i dettagli: DESTINATARI Il corso è indirizzato a professionisti dell’assessment, responsabili risorse umane, conduttori di gruppi di lavoro, formatori e docenti che intendono rinnovare le proprie competenze, educatori che desiderano accrescere

Sulla Possibilità per i Bambini di Filosofare

La filosofia e i bambini Il bambino è in grado di filosofare? Può la filosofia contribuire allo sviluppo del pensiero infantile? I filosofi e gli educatori sono disposti attualmente a considerare il potenziale filosofico dei bambini? La risposta a queste domande non è semplice in quanto i modelli tradizionali di pensiero filosofico e psicologico dicono