Neuroscienze Archivio

Menti nel Futuro

L’esperienza cosciente, per le sue caratteristiche assolutamente peculiari, rappresenta un’autentica anomalia tra tutti gli altri fenomeni dell’universo. Questi, infatti, si prestano, almeno in linea di principio, a essere osservati oggettivamente, secondo modalità standard, mentre ciò non è possibile quando ci si occupa della coscienza, per definizione luogo degli stati e dei contenuti soggettivi. Per leggere

Quantum Perception

I recenti sviluppi delle “Neuroscienze-Quantistiche” mettano in evidenza l’ emergenza di una nuova prospettiva di “costruzione sociale della conoscenza” quale risposta evolutiva della rete neuronale nella costruzione di schemi e collegamenti cognitivi finalizzati a superare i limiti del tradizionale dualismo tra cultura e natura. I processi cognitivi sono frutto del calcolo di probabilita’ Il cervello

Quantum Space Time Matrix

Una profonda interconnessione tra il mondo mentale e il mondo fisico, sulla base di un EUREKA un momento per pensare alla struttura dello Spazio-Tempo Quantistico. Per leggere tutto l’articolo scarica il PDF sotto al titolo

Alla Ricerca dell’Anima nel Cervello

I progressi delle neuroscienze nella comprensione della struttura e del funzionamento del cervello, della mente e della coscienza sono destinati a riconsiderare in modo nuovo le nostre concezioni millenarie, a partire dai sistemi filosofici, morali e spirituali. Le ricerche condotte attraverso gli straordinari metodi di brain imaging mostrano sempre più che tutto ciò che proviamo

Usare non un solo Cervello, ma addirittura Tre

Quante volte è capitato ad ognuno di noi di desiderare fortemente una cosa con la testa, mentre il cuore ci spinge invece da un’altra parte, e magari la pancia ci dice qualcos’altro ancora! Forse non tutti sanno che, secondo alcune recenti ed innovative ricerche scientifiche, ognuno di noi non ha solo un cervello, ma dispone

La Coscienza tra Discriminazione e Integrazione

Fra le molte teorie che continuano a venir elaborate per gettar un po’ di luce sul complesso fenomeno della coscienza, quella proposta recentemente da Marcello Massimini e Giulio Tononi nel loro libro, Nulla di più grande, non manca di un certo interesse. In breve, la teoria pone a fondamento del sorgere della coscienza due fattori

Judoka

«Il jūdō è la via più efficace per utilizzare la forza fisica e mentale. Allenarsi nella disciplina del jūdō significa raggiungere la perfetta conoscenza dello spirito attraverso l’addestramento attacco-difesa e l’assiduo sforzo per ottenere un miglioramento fisico-spirituale”. Che strano modo di iniziare un articolo di neuroscienza! Ma … quando avevo 15 anni mi ero dedicato

Cervello Quantistico e Processi di Memoria

Il filosofo francese Francois La Rochefoucauld nelle sue “Riflessioni e Sentenze” (1665) osservò : “Tutti si lamentano di avere poca memoria, nessuno si lamenta di avere poco giudizio La memoria normalmente e definita come la capacita’ di conservare le informazioni e di recuperarle. Tradizionalmente si distinguono schematicamente due tipologie mnemoniche : – la memoria a

A Proposito di Mente Estesa

Tra le proposte avanzate negli ultimi anni nel tentativo di dare una spiegazione delle peculiari caratteristiche dei fenomeni mentali, una importanza via via crescente è andato assumendo il cosiddetto modello della mente estesa. Le concezioni precedenti, sia pur con notevoli differenze, convergevano sull’idea che la mente costituisse un prodotto dell’attività cerebrale. Poco importa se tale

Il Colpo del Nagual: Considerazioni gestaltiche

In molti casi adattarsi alla realtà significa accettare di essere scissi, divisi tra ciò che è giusto fare e ciò che non lo è, tra il buono e il cattivo; significa votarsi a clichés comportamentali rinunciando a una natura propria per accontentarsi di una solo sociale. E’ chiaro che in questo modo va perduta ogni