Archivio autore

L’immagine: un controverso oggetto di Studio

L’atteggiamento più diffuso verso il messaggio iconico, in special modo in quegli ambienti in cui è fortemente radicato il senso tradizionale di una cultura fondata sulla supremazia assoluta del testo scritto, è caratterizzato da un certo distacco e, soprattutto, da una certa sottovalutazione. Invece, l’immagine e il suo utilizzo hanno da sempre supportato non solo

La Sociologia del Cinema

“Lungo il muro, la coda si allunga a poco a poco. Siamo lì in trenta, in cinquanta, estranei ai passanti, girati verso il cinematografo, uniti per alcuni minuti dalla sola cosa che abbiamo in comune, l’attesa di uno steso film, e pronti a parlare – per così poco tempo – di quel legame provvisorio. Nei

La Riduzione del Pregiudizio

Il pregiudizio spesso è apparso come una sorta di monolite negativo dal carattere sostanzialmente immutabile, ma è possibile rivedere, smorzare o addirittura eliminare questo tipo di atteggiamento? E’ possibile avere un contatto con l’outgroup che non sia necessariamente di confronto competitivo e ostile, capace solo di generare discriminazione e razzismi? Anche attraverso la semplice osservazione

La Genesi del Pregiudizio: un’Analisi Contestuale

Secondo Gordon Allport (1973) il pregiudizio non può essere compreso se non partendo da quei normali processi cognitivi che permettono agli individui di orientarsi nella multiforme complessità del reale: ecco perché, la sua analisi non può prescindere dalla considerazione degli stereotipi che ne costituiscono la base. Ciò che trasforma uno stereotipo in un pregiudizio è

Il Pregiudizio

Per quanto in misure e modi estremamente diversi tra loro, la stragrande maggioranza degli individui, anche quelli che tendono a dare un’immagine di sé come “socialmente corretta” e libera, provano, o hanno provato almeno una volta nella loro vita, dei pregiudizi nei confronti di un qualche individuo o di una certa categoria sociale. Il pregiudizio,

Come Nascono gli Stereotipi: i Processi Cognitivi

Gli stereotipi nascono dal processo di categorizzazione (Tajifel 1969), ovvero dalle modalità che gli individui adottano per ordinare e semplificare la realtà, raggruppando persone, oggetti ed eventi in categorie, in base alla loro somiglianza rispetto alle loro azioni, intenzioni e atteggiamenti. Gli stereotipi sociali rappresentano l’immagine semplificata di una certa categoria sociale e ne definiscono

Lo Stereotipo

Un rapido sguardo intorno a noi, alla realtà che ci circonda e alle relazioni in cui ci troviamo quotidianamente coinvolti, ci mostra un mondo multiforme, ricchissimo di sfumature e differenze: come si orienta, quindi, l’individuo in tanta complessità? Come si costruisce il proprio bagaglio di conoscenze, senza disperdersi nelle numerose dimensioni del proprio mondo? La