Informazioni parallele

Il sistema visivo conduce un’elaborazione parallela di due informazioni. Questo è dovuto al fatto che la possibilità di vedere il mondo con due occhi genera due flussi paralleli di informazione. Nel sistema visivo questi due flussi di informazione vengono messi a confronto per ricavare informazioni circa la profondità, ovvero la distanza di un oggetto dall’osservatore. Le cellule M sono in grado di rilevare contrasti molto lievi attraverso i loro campi recettivi di grandi dimensioni, ed è probabile  che siano coinvolte nella visione a bassa risoluzione. Le cellule P possiedono campi recettivi di piccole dimensioni, adatti a distinguere i dettagli fini, e possono essere ulteriormente suddivisi in base alla loro sensibilità al colore.

Condividi questo articolo...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento